Strumenti di lavoro: PDF

PDF

Continuando l’esplorazione degli strumenti che quotidianamente utilizzo per lavoro, oggi voglio parlarti dei PDF.

Il PDF o Portable Document Format è un formato di file “aperto”, cioè chiunque può creare applicazioni che leggono e scrivono file PDF senza pagare i diritti alla Adobe Systems che lo ha sviluppato.

La sua particolarità è quella di essere un formato universale: in pratica, qualsiasi sia il tuo sistema operativo, qualsiasi sia il tuo dispositivo, quando aprirai un formato “.pdf” ti ritroverai davanti sempre la stessa identica pagina, senza il rischio di vedere una o più parole spostate o un’immagine impaginata male.

Proprio per queste caratteristiche il PDF è utilizzato per inviare documenti digitali ormai in tutto il mondo. L’unico limite dei PDF è che generalmente sono file disponibili solo per la lettura e quindi non sono modificabili.

Come fare quindi se si ha la necessità di creare un PDF che sia editabile per l’utente?

In commercio esistono diversi strumenti a pagamento, ma forse non sai che è possibile rendere un PDF editabile anche gratuitamente.

Tra i tanti strumenti che utilizzo quotidianamente c’è un servizio online gratuito che si chiama pdfescape.com. E’ molto intuitivo e potrai usarlo senza dover scaricare ed installare nulla sul tuo Pc.

Ma cose si usa?

→ Dalla pagina principale di pdfescape.com clicca sul pulsante Use Free in alto a destra.

→ Nella finestra che si aprirà, seleziona la voce Upload pdf e carica il file .pdf che vuoi editare.

→ A questo punto, in base al tipo di campo che vuoi rendere editabile, seleziona dalle icone a sinistra dello schermo Form Layout.

Dal menu a tendina che si aprirà seleziona il tipo di campo che vuoi creare: puoi scegliere tra testo, paragrafo, checkbox, radio, listbox, e i pulsanti Reset e Submit.

Se per esempio selezioni “paragrafo” sarà sufficiente creare un rettangolo attorno all’area che vuoi rendere editabile. Questa diventerà verde ad indicare che è diversa dalle altre presenti nel documento ed evitare che tu possa confonderti. Inoltre potrai anche definire il font e la dimensione del carattere che l’utente userà per compilare il PDF.

→ Ora ripeti l’operazione per ogni spazio che vuoi rendere editabile ed una volta terminato clicca sull’icona Save & Download nella barra laterale sinistra (è quella verde con 2 freccine orientate verso il basso).

Ottimo, hai terminato, ora hai il tuo PDF editabile è pronto per essere utilizzato o condiviso.

E’ abbastanza semplice, no? Non ti resta che provare.

Se però temi di non riuscirci, o non hai tempo da dedicare a questa attività, non preoccuparti sono qui per assisterti. Con le mie consulenze OneToOne posso insegnarti come utilizzare questo strumento o, se preferisci, puoi delegarmi la creazione dei tuoi PDF editabili.

CONTATTAMI  per fissare una Pilot Call gratuita: potrai farmi tutte le domande che desideri, capire chi sono e come lavoro … e soprattutto come posso aiutarti a far crescere il tuo business senza stress.