Delegare in modo efficace

delegare

La capacità di delegare in modo efficace è riconosciuta dalle principali teorie sul management come una delle caratteristiche fondamentali di un buon leader. 

Chi vuole accentrare tutto su di sé, infatti, è oberato da incarichi che, materialmente, non riesce a portare avanti e da obiettivi che non può raggiungere. Ciò genera stress, innescando un circolo vizioso che conduce a risultati scarsi o nulli.

Imparare a delegare è una delle soft skill più importanti ed anche una delle meno esercitate. Delegare a chi può far meglio porterà a ottimizzare i risultati.

Dalla teoria alla pratica

Il percorso per una delega efficace è pieno di insidie.

Innanzitutto, ci può essere la tentazione di delegare in modo sbrigativo. Questo modo di operare rischia di portare a degli errori, e a sprecare tempo per apportare le dovute correzioni.

Un altro errore è delegare alle persone sbagliateCi sono progetti che richiedono delle conoscenze specifiche tecniche, altri delle capacità relazionali, altri ancora un’esperienza maturata sul campo. E’ sempre necessario tenere conto di questi aspetti, conscendo punti di forza e limiti dei collaboratori e andando oltre il rapporto personale.

Anche non prendersi il giusto tempo per formare adeguatamente il delegato può aere conseguenze spiacevoli. Perché la delega sia efficace è importante che l’altro sia coinvolto nel progetto e che lo conosca, almeno per sommi capi.

Un altro errore molto comune consiste nel non saper comunicare bene. Imparare a delegare significa anche essere in grado di spiegare a chi deve svolgere nuovi compiti come gli stessi vanno eseguiti.

Infine, tra gli errori da non commettere per una delega efficace, c’è la mancanza di monitoraggio. Per certi progetti bisogna tenere sotto controllo il tutto per vedere come procede e per poter aggiustare il tiro in tempo reale qualora fosse necessario, coinvolgendo i diretti interessati, chiedendo loro feedback e suggerimenti. Questo significa anche dotarsi di strumenti operativi per avviare tale monitoraggio, senza allungare eccessivamente i tempi.

Come imparare a delegare in modo efficace

Non esiste una formula universale per imparare a delegare in maniera efficace, tuttavia, ci sono dei passi che tutti possono fare per acquisire tale capacità.

Molte cose possono essere delegate, e scegliere di avvalersi di una figura professionale come l’Assistente Virtuale garantisce la riuscita dei progetti nei giusti tempi e con la stessa cura che avresti tu.

L’outsourcing è la parola d’ordine del giorno per una buona ragione.

Innanzitutto, bisogna lavorare sulla propria predisposizione. Chi tende a non avere fiducia negli altri e ad accentrare tutte le incombenze, deve cercare di cambiare prospettiva. Chi è già predisposto a delegare, dovrebbe fare un’autovalutazione per capire se compie degli errori e cosa può migliorare.

Investire tempo nel diventare bravi a delegare è l’unico modo per liberarsi del tempo da dedicare a svolgere da soli dei compiti maggiormente importanti.

Consigli per delegare in modo efficace:

  • Scegliere quali mansioni affidare ad altri.

Molti imprenditori che hanno costruito dei business in proprio combattono giornalmente tra la fatica di fidarsi dell’operato altrui e il poco tempo a disposizione per gestire ogni incaricoRicordi la Matrice di Eisenhower di cui ti ho già parlato? Ti aiuterà ad individuare i compiti per i quali il tuo intervento diretto è superfluo, così che tu possa guadagnano ore preziose da dedicare a questioni più impellenti.

  • Incaricare le persone giuste.

Per ottenere buoni risultati non basta capire l’importanza del perché delegare, ma bisogna anche trovare delle persone che sappiano svolgere al meglio i compiti affidati. L’Assistente Virtuale è la figura ideale per aiutarti in quanto è una professionista con competenze ampie e diversificate.

  • Dai il via al processo.

Il primo passo è il più difficile ma anche quello cruciale, quindi non procrastinare e CONTATTAMI.

  • Delega l’obiettivo, non la procedura.

Definisci degli standard chiari per il tipo di risultato che cerchi e lascia che l’Assistente Virtuale decida di procedura che ritiene più efficace, purché il lavoro sia fatto bene e completato in tempo utile.

  • Preparati a insegnare.

Dovresti sempre calcolare un po’ di tempo da dedicare a spiegare come eseguire i compiti che deleghi, perché quei processi che sembrano elementari e automatici per te potrebbero non esserlo per l’altro.

  • Destina al completamento del lavoro le risorse necessarie.

Puoi averne molte, ma la persona alle quali servono potrebbe non riuscire ad averne accesso. Dati protetti da password, attrezzature particolari o specialistiche possono essere molto importanti per terminare quel compito, quindi assicurati che la persona alla quale lo deleghi possa accedervi.

Se hai ancora dei dubbi, delle curiosità o semplicemente hai deciso di fare il primo passo, ti offro una consulenza gratuita.

Quindi cosa aspetti? CONTATTAMI oggi stesso!