Assistente Virtuale, chi è e cosa fa?

chi è e cosa fa l'assistente virtuale

La figura professionale dell’Assistente Virtuale è ancora relativamente nuova nel nostro paese anche se negli ultimi tempi, probabilmente a causa del profondo cambiamento avvenuto nel mondo del lavoro dovuto al COVID, ha iniziato ad espandersi.

Tutto è iniziato negli USA negli anni ’80 quando Anastacia Brice iniziò ad offrire un servizio di organizzazione di viaggi per manager e professionisti. In breve la Brice si rese conto delle potenzialità di questa attività, decise così di iniziare a svolgerla professionalmente organizzando un ufficio da casa. 

 

Il termine Assistente Virtuale fu coniato negli anni ’90 durante una conversazione di Anastacia Brice con un suo cliente, ma la professione divenne ufficiale solo nel 1997 quando la Brice fondò AssistU, la prima organizzazione per Assistenti Virtuali.

 

Una storia più che trentennale, tuttavia ancora oggi spesso quando dico di essere un’Assistente Virtuale la domanda che mi viene posta è: cosa fa esattamente un’Assistente Virtuale?”

Iniziamo con il dire ciò che non è un'Assistente Virtuale: non è una segretaria, non è un'impiegata, non è una dipendente.

L’Assistente Virtuale è una libera professionista che lavora da remoto. A differenza di un dipendente, che esegue le mansioni assegnate dal suo datore di lavoro, è una collaboratrice che affianca il suo cliente e lo assiste nello svolgimento della sua attività. 

Potrebbe sembrare una differenza sottile, ma così non è.

L’Assistente Virtuale è una professionista con competenze ampie e variegate, che generalmente ha alle spalle una lunga esperienza lavorativa. È da considerarsi come il braccio destro del cliente, con il quale condivide competenze e suggerimenti. Infatti, oltre ad eseguire le mansioni assegnate, aiuta il suo cliente a trovare le soluzioni migliori per raggiungere gli obiettivi prefissati.

 

Ovviamente non tutte le Assistenti Virtuali sanno fare tutto. Nella maggioranza dei casi, oltre ad offrire un set di servizi di base solitamente legati al Back Office, ognuna si specializza in un ambito specifico. Molte Assistenti Virtuali creano siti web, altre si dedicano alla formazione ed altre ancora creano contenuti per il web.

In ogni caso, chi collabora con un’Assistente Virtuale ottiene molteplici vantaggi, incluso quello economico. Difatti, oltre a sfruttare le competenze dell’Assistente Virtuale in ambiti a lui poco familiari, il cliente potrà avvalersi della collaborazione con una professionista organizzata e competente, che potrà aiutarlo anche nell’organizzazione dei processi interni all’attività. In più non dovrà farsi carico degli oneri legati al costo di un dipendente, come contributi, ferie, corsi di aggiornamento etc, in quanto l’Assistente Virtuale viene pagata esclusivamente per il lavoro svolto, che sia su base oraria o a progetto.

Concludendo la collaborazione con un’Assistente Virtuale darà un notevole impulso al tuo business. Sarai affiancato da una figura professionale che non solo lavorerà per te, ma soprattutto con te, per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi più facilmente e con meno sforzo. Tu avrai più tempo da dedicare a te stesso e alla tua professione con la tranquillità che tutte le mansione delegate saranno svolte con la stessa cura che avresti tu.

Quindi non procrastinare oltre, CONTATTAMI oggi stesso per una Pilot Call gratuita per valutare come possiamo collaborare per far crescere la tua attività.